SCATTATEdaTE - consigli pratici per non fotografi parte terza

SCATTATEdaTE - consigli pratici per non fotografi parte terza

Eccoci al penultimo appuntamento della rubrica SCATTATEdaTE - consigli pratici per non fotografi.

Oggi le pillole di saggezza per te che ami fotografare, saranno più poetiche che tecniche.... Questo perché la fotografia è sì tecnica e porta con se leggi di fisica, ottica, procedimenti misurabili... Ma una bella foto non può essere tale se non è adorna di intenzione profonda, e questa viene portata solo da cose che ci muovono dentro e non sono misurabili!
Questo discorso è applicabile a tutti i casi, sia che tu stia fotografando la mamma, la fidanzata, il tuo cibo preferito, qualcosa che hai realizzato tu stesso. Vedremo ora perché e in che modo.
Come sempre, se hai qualche amico a cui potrebbe interessare tutto questo, condividi con lui questo articolo e ricordagli che può ricevere in anteprima direttamente nella sua e mail questa rubrica (e molto altro in futuro) se si iscrive alla mia newsletter qui: http://www.francescalti.photo/newsletter.

Bando alle ciance, cominciamo!

Ecco una parte della fotografia di cui adoro parlare, anche se parlarne è molto più difficile che mostrarla!
Il tema di questa terza puntata della rubrica SCATTATEdaTE è l'atmosfera.

Difficile fare dei punti schematici per questo argomento, ma proviamo a individuare degli argomenti.

-il primo è sicuramente il colore della luce ( tecnicamente chiamato temperatura colore, misurabile in gradi Kelvin ). Per farla semplice diciamo che la luce che c'è nell'ambiente nell'attimo in cui decidiamo di scattare una foto può essere calda, fredda oppure bianca. Questo può incidere molto sull'atmosfera che vuoi dare allo scatto, cerca di tenerne conto e di far sì che sia coerente con il messaggio che vuoi mandare.

-il messaggio! Deve sempre esserci un messaggio in ogni foto che fai!
Anche se ti sembra banale, anche se può essere riassunto in tre parole, anche se pensi che a nessuno interessi! Questo è un elemento fondamentale perché la tua foto abbia un'atmosfera ben definita. Nella prossima puntata vedremo un bell'esercizio da fare per non sbagliare mai in questo, ma nel frattempo esercitati così:
+ ogni soggetto che decidi di fotografare deve essere importante per te, se non lo è rinuncia a scattare, non ogni cosa deve essere per forza immortalata!
+ nel momento dello scatto, che è una frazione di secondo, prova a essere concentrato sul tuo soggetto e su quello che significa per te, non esiste nient'altro al mondo in quell'attimo.
+ sempre nel momento in cui scatti bada alla luce, a quanta ce n'è e al colore che ha, ai bordi della tua foto, all'inquadratura completa, a quanto sei dritto o storto.... tutte quelle cose di cui abbiamo parlato nelle scorse puntate (che puoi rileggere qui http://www.francescalti.photo/?q=node/915 , e qui: http://www.francescalti.photo/?q=node/913 ), che sono tecniche e pratiche, ma che devono essere perfettamente allineate alle tue intenzioni! Al tuo modo di vedere!

-la terza cosa importante per dare alla tua fotografia un'atmosfera è che questa atmosfera deve essere ben chiara, prima di tutto, nella tua testa. Se non sai cosa vuoi dire, non dire niente, non scattare, non mostrare la foto. Potrebbe essere controproducente, potresti essere frainteso e allontanare il tuo pubblico anziché avvicinarlo!

Per concludere: fare una bella foto non è facile, soprattutto in epoca digitale, in cui ti puoi scordare della tecnica perché tanto ci pensa lo smartphone, ma tutto il resto va tirato fuori, comunicato con efficacia e questo spesso significa mettere in gioco se stessi, avere qualcosa da dire, crederci e saperlo esprimere!

La prossima volta parleremo ancora di atmosfera e di qualche trucco per poterla rendere al meglio.
La prossima sarà anche l'ultima e vi dispenserò il consiglio salva vita più base di tutti, sempre tanto semplice quanto vero! Per cui non perdetela!

Anche l'ultima puntata sarà pubblicata in questo blog solo qualche giorno dopo averla inviata ai miei più fedeli seguaci personalmente per e mail e in anteprima, se vuoi essere tra questi iscriviti alla newsletter!
Grazie di aver letto questo articolo, ci si rivede tra due settimane.

Commenti

Nessun commento

Lascia un Commento

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.